Ping service is on.

Le più belle feste folkloristiche italiane

Le più belle feste folkloristiche italiane

0

Italiani, popolo di santi, poeti, navigatori e… festaioli. Il Belpaese è famoso in tutto il mondo non solo per le incredibili bellezze artistiche e naturali dislocate in ogni regione d’Italia, ma anche per le numerose feste che attirano milioni di turisti da ogni luogo. Sia nelle città che nei paesi nel corso dell’anno vengono organizzate feste tradizionali che ormai fanno parte della cultura italiana, che tengono vive antiche credenze religiose e pagane. In questo tour virtuale scopriamo le più belle feste folkloristiche italiane che danno lustro e prestigio al nostro paese.

Le più belle feste folkloristiche italiane: la Barcolana di Trieste, la festa del Torrone di Cremona ed il Palio di Siena

Una delle più belle feste folkloristiche italiane è la Barcolana di Trieste, la cui prima edizione risale al 1969. Nel corso della seconda domenica di ottobre nel golfo di Trieste si svolge questa affascinante regata, che attrae appassionati da tutta Italia e da ogni parte del mondo.

L’Italia è un paese dalla grande tradizione gastronomica, quindi sono tantissime le feste dedicate ai cibi dolci e salati. Una delle più famose è la festa del Torrone di Cremona, dolce tipico della città lombarda. La leggenda racconta che questo prelibato dolciume fu servito per la prima volta nel 1441 durante il matrimonio tra Francesco festa del torrone di cremonaSforza e Bianca Maria Visconti. I cremonesi rievocano ogni anno nel mese di novembre quel fastoso matrimonio proponendo tantissime varietà di torroni.

Tra le più belle feste folkloristiche italiane non può certo mancare il palio di Siena, che si svolge il 16 agosto. Le 17 contrade di Siena si contendono il primato cittadino tra corse di cavalli ed altri giochi spettacolari che rievocano gli antichi fasti medievali. Scopriamo le più belle feste folkloristiche italiane nell’ultimo paragrafo.

La festa di Sant’Agata di Catania, il Carnevale di Venezia e le Infiorate di Spello

Ad inizio febbraio a Catania va in scena la festa di Sant’Agata, protettrice della città, le cui reliquie vengono portare in corteo da fedeli che indossano un saio bianco e delle cuffiette nere.

Non poteva certo mancare una menzione al Carnevale di Venezia, uno dei più famosi in tutto il mondo che in un’atmosfera magica ed onirica richiama ogni anno milioni di turisti. Tale manifestazione esisteva addirittura nell’anno 1000, e nel periodo della festa ogni bagordo era concesso.

Concludiamo con le Infiorate di Spello, in provincia di Perugia, che si svolgono in occasione della celebrazione del Corpus Domini che in genere cade a giugno. L’intera cittadina viene decorata con addobbi floreali che abbelliscono il percorso della cerimonia quando il Corpo di Cristo viene portato in processione. Queste sono le più belle feste folkloristiche italiane, hai mai partecipato a qualcuna di queste manifestazioni?

Share.